Guit Online





Vinyl: la serie targata Jagger e Scorsese

Category : Cinema e tv · by Mar 2nd, 2016

Martin Scorsese torna sul piccolo schermo, firmando insieme all’icona della musica rock Mick Jagger (frontman dei Rolling Stones) una nuova serie televisiva: Vinyl.

Vinyl, ennesima serie targata Hbo si prospetta già un successo mondiale, capace di conquistare il pubblico con appena i primi due episodi. A fare da sfondo a questa serie destinata a diventare un cult è New York City: della Grande Mela viene fornito uno spaccato a metà tra realtà e finzione dell’epoca d’oro del rock’n’roll e del punk, gli anni 70.

Tramontata ormai l’epoca dell’amore degli hippies, l’America entra in una nuova, cruenta, adrenalinica e sanguinosa epoca della sua storia: per le strade di New York emerge una nuova generazione, quella del punk, caratterizzata da violenza e abuso di alcool e droghe, ma anche da grandi talenti musicali destinati a graffiare la scena e ritagliarsi un posto d’onore tra le celebrità.

Supera l’interpretazione di Bobby Cannavale (già sublime nel ruolo di Gyp Rossetti nell’altra serie tv HBO Boardwalk Empire), che interpreta Richie Finestra, produttore discografico patron dell’etichetta American Century Records, sul punto di chiudere baracca e burattini ma che troverà la forza di ripartire, nonostante questo gli causerà grossi scombussolamenti nella sua vita privata e non solo. Il suo carattere spregiudicato lo porterà ad incarnare lo spirito dei seventies, età che passerà alla storia nel bene e nel male.vinyl

Lodevole anche la parte interpretata da Olivia Wild nel ruolo di moglie di Richie e di Ray Romano (Zak Yanchovic nella serie), stretto collaboratore di mister Finestra.

Nel mezzo della serie compaiono tutte le più grandi band del panorama musicale di quel tempo: dai Led Zeppelin ai tedeschi Polygram, passando per il CBGB e il Max’s Kansas City. In questo aspetto appare fondamentale la collaborazione di Jagger, protagonista indiscusso di quegli anni e testimonianza viventi degli eccessi di quella leggendaria generazione di artisti e musicisti.

La prima stagione, composta da 10 episodi della durata di un’ora (ad eccezione del Pilot, che invece dura circa 108 minuti), è arrivata in Italia il 22 febbraio scorso su Sky Atlantic, casa delle migliori serie tv targata dell’emittente satellitare.

Già nei suoi due primi episodi Vinyl ha riscosso un grande successo di pubblico e i numeri sono destinati a crescere da qui al decimo e ultimo episodio.
La HBO ha inoltre già confermato la produzione di una seconda serie, che molto probabilmente vedrà luce nel 2017, presumibilmente nello stesso periodo in cui è stata pubblicata la prima.

Dopo il grande successo incassato con Boardwalk Empire, Martin Scorsese conferma le grandi doti di regista anche per la televisione, rinnovando la sua collaborazione con la HBO nel segno di Vinyl, esaltando la serie con la presenza di Bobby Cannavale.
Il regista italoamericano spera di riscuotere lo stesso numero di premi incassato con la serie televisiva sul malaffare di Atlantic City all’inizio del secolo scorso, stavolta trasferendosi a New York, la scenografia ideale per Vinyl grazie alle sue atmosfere noir.

SHARE :