Guit Online





Energie Rinnovabili Roma

Category : Finanza e Società · by Nov 13th, 2015

Da più di un decennio le fonti energetiche alternative sono al centro della strategia energetica europea. Anche Roma continua la sua battaglia verso fonti energetiche pulite.

 

L’impegno di Roma verso le energie rinnovabili

 

La provincia di Roma è impegnata a portare a termine il cosiddetto “Patto dei Sindaci”, proposto nel 2008 dalla Commissione Europea. Il Patto ha come obiettivi la riduzione dei consumi energetici del 20%, aumentare le fonti rinnovabili del 20% e ridurre le emissioni di anidride carbonica del 20%. Obiettivi che deve raggiungere entro il 2020.

Questa iniziativa prevede anche un sostegno economico da parte della Provincia nei confronti di tutti i Comuni che aderiscono a questa iniziativa. Ad oggi hanno aderito più di 36 Comuni tra cui: Pomezia, Canale Monterano, Ladispoli, Magliano Romano, Manziana, Marcellina, Morlupo, Nazzano, Sacrofano, San Vito Romano e Torrita Tiberina.

Ben 21 comuni hanno già raggiunto la soglia minima prestabilita, riducendo del 20% le emissioni di anidride carbonica, e gli altri comuni sono in dirittura d’arrivo.

Fonti di Energie Rinnovabili nella città di Roma

Le fonti rinnovabili maggiormente utilizzate a Roma e provincia

 

Nell’edilizia pubblica i pannelli fotovoltaici sono una delle fonti rinnovabili più utilizzati. I pannelli fotovoltaici sono stati installati sui tetti di più di 400 scuole, riducendo l’emissione di CO2 di 3.500 tonnellate l’anno. Roma è stata la prima in Italia ad aver progettato un grattacielo completamente ecosostenibile, l’Eurosky, alto 125 metri, con 28 piani più 5 usati per gli impianti ecosostenibili.

La struttura non è solo dotata di pannelli fotovoltaici, ma anche di un sistema capace di riutilizzare le acque piovane, di impianti di riscaldamento a ventilazione assistita e raccolta differenziata a ogni piano. Il grattacielo ha ricevuto il riconoscimento Real Estate Award-Smart Green Building come “Miglior edificio tecnologico e ecosostenibile”.

La raccolta differenziata in tutta la Provincia romana procede nella giusta direzione, anche se ancora non tutti i Comuni superano la soglia del 50%. I romani sono tra i primi in Italia ad utilizzare gli incentivi statali per istallare i pannelli solari non solo sui tetti ma anche sui terreni privati. Negli ultimi anni in tutta la provincia sono aumentate anche le richieste di piccoli impianti eolici per uso domestico.

La Capitale ha ancora parecchia strada da fare per rendere più green l’intero territorio, ma le intenzioni sono quelle giuste, e le capacità di iniziativa non mancano, come dimostra l’Eurosky.

 

FONTE: www.rinnovabili.it

 

SHARE :