Guit Online





Present perfect: usi e formazione

Category : Formazione · by Ott 29th, 2018

In generale, si definisce “Present Perfect” quel particolare tempo di coniugazione nella grammatica inglese riferito ad un’azione che ha avuto luogo in passato ma che risulta ancora influenzare il presente in qualche maniera.

 

Come si forma il present perect

 

spiegazione present perfect La formazione del Present Perfect segue una sintassi ben precisa per tutti i verbi, sia regolari che irregolari:

la parte iniziale è costituita dalla giusta coniugazione al tempo presente dell’ausiliare “to have” (in italiano corrispondente al verbo avere) in base alla persona, mentre la parte finale è costituita dal participio passato del verbo vero e proprio da inserire nella frase.

È qui che rientra la principale differenza tra i verbi regolari e i verbi irregolari: per quanto riguarda i verbi regolari, la formazione del participio passato consiste sempre nell’aggiunta del suffisso “ed” alla forma all’infinito del verbo considerato, mentre i verbi irregolari hanno, al participio passato, ciascuno una coniugazione propria.

La formazione conta una sottile differenza tra i casi in cui la frase risulta affermativa, negativa oppure interrogativa.

In una frase affermativa si ha la semplice struttura precedentemente descritta: “to have” al presente seguito dal participio passato del verbo.

In una frase negativa si applica la negazione “not” all’ausiliare mentre il verbo al participio passato rimane invariato rispetto alla frase affermativa.

In una frase interrogativa l’ausiliare coniugato compare prima del pronome personale il quale è seguito dal participio passato del verbo ancora invariato.

Un esempio di applicazione del Present Perfect in tutti i casi sopraelencati è il seguente:

“You have talked” (affermativo);

“You haven’t talked” (negativo);

“Have you talked?” (interrogativo).

 

Quando utilizzare il present perfect

 

L’utilizzo del Present Perfect viene considerato in diverse situazioni, tutte però molto simili ed accomunate da un elemento fondamentale: la correlazione tra presente e passato.

Innanzitutto tra gli usi più comuni figura la descrizione di una condizione cominciata a verificarsi nel passato, la quale risulta tutt’ora attiva nel presente, anche dopo essere trascorso un periodo di tempo abbastanza lungo.

Un esempio relativo a tale circostanza può essere:

I have lived in Germany since 2010.

Situazione molto vicina a questa, quando si indica un’azione svoltasi in un certo periodo di tempo relativamente breve ed ancora in atto.

Ciò si osserva dal seguente esempio:

He has been to the theatre twice this month.

Tra le altre situazioni può inoltre indicare un’azione svoltasi in un momento temporale non definito o sconosciuto.

In queste circostanze nella frase possono essere spesso presenti avverbi come “alredy”, “ever” e “never”.

Le applicazioni figurano come nel seguente esempio:

She has alredy seen that movie.

Anche quando si parla di un’azione appena conclusasi si usufruisce del Present Perfect.

In questo caso la formazione nella maggior parte dei casi viene accompagnata dall’avverbio “just”.

Una semplice applicazione può essere:

He has just finished his homework.

Infine il Present Perfect può essere utilizzato per descrivere situazioni che si svolgono ripetutamente tra passato e presente in un tempo indefinito, come nel seguente esempio:

They have visited England several times.

 

Tutte le informazioni sono state prese dal sito www.inglesedinamico.net

SHARE :