Guit Online





Animali portafortuna e il loro significato

Category : Giochi e Offerte · by Dic 20th, 2016

Colorati, piccoli e allegri, gli animaletti portafortuna rappresentano da sempre un simbolo dolce e di buon auspicio. La loro storia è racchiusa nella cultura dei diversi popoli, che è stata tramandata fino ai giorni nostri. Oggi rappresentano un oggetto delizioso da regalare per dare un augurio di buona fortuna ma, ovviamente, racchiudono dei significati ben precisi che si differenziano per le diverse tipologie.

Gli animali portafortuna per gli affari e il gioco

Ecco una serie di animali utilizzati come talismano per raggiungere i propri obbiettivi nel tentare la fortuna al gioco e nel mondo del lavoro e del guadagno in genere:
– Il toro. Veniva utilizzato spesso in diverse realtà geografiche e culturali, soprattutto come importante aiuto nei campi contadini. Dagli egiziani ai greci, dalle culture indonesiane a quelle celtiche, questo animale consentiva di fertilizzare il terreno attraverso i suoi escrementi, ma anche di trainare gli strumenti per arare i campi. Forza e virtù, virilità e utilità, il toro rappresenta il simbolo portafortuna perfetto nel campo degli affari.
– Il cavallo. In antichità questo animale permetteva di effettuare degli spostamenti da un posto all’altro, consentiva ai messaggeri di inviare importanti missive, fungeva da mezzo di trasporto per i condottieri durante le battaglie e inoltre rappresentava un perfetto alleato per trasportare cibo e vivande. Difficilmente la sua fedeltà veniva meno al padrone ed è per questo motivo che, nonostante la sua natura selvaggia, riusciva ad essere un valido aiuto negli affari, nelle contrattazioni, nelle battaglie, senza venir mai meno al suo compito. Un portafortuna perfetto per il lavoro, soprattutto quello che implica grandi sforzi fisici.
– La coccinella. Questo portafortuna rappresenta un augurio ideale in moltissime situazioni. Studio, affari, amore, vita. In particolare però il suo comportamento induce a pensare che la fortuna sia particolarmente adatta per il lavoro. La coccinella, allontana i parassiti e gli insetti e limita la presenza di tutte le materie dannose per il giardino. Quando ne si trova una, alcune credenze dicono sia un segno di buon auspicio anche per l’amore. Chi la trova, una volta presa, la deve rilasciare libera. Questo perché si diceva che la coccinella andasse dal cuore dell’amato a sussurrare il suo amore. C’è anche chi la porta addosso sotto forma di oggetto bene augurante, riproduzioni fedeli di questo animaletto vengono portati con se al momento della laurea, vengono rappresentata nelle bomboniere dei battesimi, o chi la stringe a se giocando ai casinò classici e ormai anche da casa davanti ai casino online e ai vari giochi di azzardo, c’è chi sostiene che, contando i puntini della corazza di quest’animale, questi portino fortuna se giocati per esempio al lotto o in altri giochi . Si tratta del simbolo più regalato come portafortuna, grazie alle sue molteplici caratteristiche.
– Il ragno. Lo dice anche un detto popolare: “Il ragno porta guadagno”. Questo è il simbolo per eccellenza dello stratega, di chi ha fiuto negli affari, di chi ha capacità morali forti e una sapienza intuitiva brillante. Il ragno con tutta la sua calma e pazienza, intreccia una ragnatela che sarà capace di far cadere nella trappola le sue vittime. Una volta intrappolate, queste non saranno più in grado di divincolarsi, permettendo al ragno, con la tempistica da lui desiderata, di andare ad ottenere il suo premio. Rappresenta il portafortuna per eccellenza di chi utilizza molto la mente negli affari e non si lascia sopraffare dalla fretta.

Gli animali portafortuna per l’amore

– Il pesce rosso. La sua storia e il suo simbolo bene augurante nelle relazioni e nell’amore, lo si deve a diverse culture. Il pesce rosso, infatti, rappresenta il terzo simbolo che il Buddha riteneva sacro. I greci invece pensavano che nei matrimoni, questo portasse equilibrio grazie al suo flusso costante e pacifico. Gli egiziani poi, osservando il nuoto armonioso del pesce rosso, ritenevano che questo fosse il simbolo perfetto della fertilità e quindi della procreazione.
– I conigli. Piccoli ma astuti, questi animali riescono a scappare spesso dai pericoli, grazie alla loro velocità e soprattutto alle loro tane, spesso nascoste e difficili da trovare. Questi animaletti portano fortuna soprattutto nell’amore poiché le loro famiglie sono numerosissime, l’accoppiamento frequente consente loro una fertilità in natura di gran lunga maggiore a qualsiasi altro animale. Ecco perché oggi, i conigli, rappresentano un simbolo di fertilità e buon augurio per le famiglie.
– La rana. Viene considerato un animale portafortuna per l’amore ma anche per la ricchezza. Il suo accoppiamento particolare, ne fa un simbolo della fertilità. Quando piove e solo durante la pioggia, le rane escono fuori allo scoperto per accoppiarsi a centinaia. Questo creava in antichità un momento di stupore e meraviglia per un evento inspiegabile e che sembrava magico. Motivo per cui nelle culture antiche alla rana veniva associata la pioggia e con essa l’amore (per l’accoppiamento) ma anche la ricchezza, in quanto con l’acqua piovana i campi potevano crescere rigogliosi e regalare raccolti abbondanti.

Gli animali portafortuna per la vita

– Lo scarabeo. Questo simbolo appartiene esclusivamente ad un’origine egiziana. L’animale, venne osservato nel suo comportamento naturale e ritenuto un essere capace di passare “dalle stalle alle stelle”. Lo scarabeo raccoglie le sue uova in un miscuglio di fango e terra sporca. Una volta estratte, le sposta in un luogo mite e tranquillo. Il calore del sole, permetterà alle uova di schiudersi e di far nascere delle nuove vite. Il sole, che nell’antico Egitto rappresentava il simbolo per eccellenza di vita e morte, ha qui un ruolo fondamentale ed è per questo motivo che lo scarabeo è diventato un portafortuna fondamentale per l’Egitto e per le culture a seguire.
– L’orso. Una natura decisamente ambigua quella di questo animale: così morbido da rappresentare il peluche per eccellenza e così feroce da uccidere un uomo. Quando nell’antichità questo animale veniva catturato, con la sua carne era possibile dar da mangiare ad un intero villaggio. Per questo motivo, chi riusciva a prenderlo senza soccombere alla morte, era ritenuto fortunato. Il simbolo portafortuna dell’orso riguarda la sua straordinaria resistenza ai periodi più freddi dell’anno, riuscendo comunque a sopravvivere andando in letargo. Questo fenomeno fa sì che regalare un orso significhi dare un augurio di speranza a chi magari sta affrontando periodi duri nella vita, in cui bisogna resistere e affrontare le difficoltà con molta dignità.
– Il grillo. Il suo canto distinguibile in natura e perfettamente riconoscibile, teneva compagnia nelle notti fredde e buie, ai contadini di vallate isolate. Quando sentivano il canto del grillo, potevano trascorrere una serata serena. Ma quando il grillo smetteva di cantare, ecco che c’era un probabile pericolo. Per questo motivo il grillo rappresenta il simbolo della cautela e della prudenza, due caratteristiche importanti nella vita.
– Il pipistrello. A questo simbolo vi è particolarmente affezionata la cultura cinese. L’animale rappresenta la longevità e la lunga vita. Si dona a qualcuno come pensiero positivo e segnale di speranza. In Cina, oggi, moltissimi esercizi commerciali ne tengono un soprammobile da qualche parte, per simboleggiare il desiderio che l’attività abbia lunga vita, come quella del titolare e degli impiegati che ci lavorano.
– L’elefante. Un animale mite e mansueto, a meno che non lo si provochi. Pazienza ed abbondanza, sono le sue principali caratteristiche, insieme ad una memoria infallibile e a una salute perfetta. Quando si regala questo animale a qualcuno, gli si augurano le stesse peculiarità. In particolare deve avere la proboscide in alto e non in basso. Quando l’elefante ha questa in alto, infatti, rappresenta un momento di gioia.
– Il gufo. Rappresenta la saggezza e la sapienza, grazie alla sua vita notturna che gli permette di avere una visione piena del cosmo. Veniva utilizzato dalla Dea Atena come simbolo di eleganza e cultura. Oggi viene regalato soprattutto come buon augurio per la carriera scolastica.

SHARE :