Guit Online





Come una SEO agency opera on-page

Category : Internet · by Ott 20th, 2014

Cos’è la SEO on-page

L’ottimizzazione delle pagine web per i motori di ricerca può avvenire in due modalità distinte: quella detta off-site, incentrata sulla popolarità del sito all’interno del web (ne fanno parte, tra le altre, le tecniche di link building), e quella detta on-site, rivolta invece alla costruzione vera e propria del sito stesso (comprende l’ottimizzazione interna dei meta tag). La SEO on-page, nello specifico, consiste nell’ottimizzazione del codice sorgente delle pagine. Questo aspetto è importante quanto gli altri: lo sforzo di ottenere link in entrata da altri siti web potrebbe rivelarsi vano se il codice non fosse scritto nel modo migliore. Inoltre, l’ottimizzazione on-page, rispetto ad altre tecniche SEO off-site come la link building (quando questa si limita ad accumulare soltanto link non naturali o a pagamento), non implica alcun rischio di penalizzazione da parte dei motori di ricerca ed è dunque totalmente white hat. La ricerca di una SEO agency capace di effettuare l’ottimizzazione on-page è dunque in costante crescita.

Struttura della pagina

Il primo aspetto che una SEO agency considera quando si va a programmare per il web è la struttura della pagina: le varie componenti, con le loro rispettive funzioni, devono poter essere ben distinte e riconosciute dai motori di ricerca. Da questo punto di vista, il passaggio ad HTML5 è una scelta assolutamente consigliata in quanto questa versione di HTML pone maggiormente l’accento sull’aspetto semantico degli elementi di una pagina web, grazie ai nuovi tag come headersectionfooter, aside, ecc.

Meta tags

Due elementi fondamentali del codice HTML di una pagina sono il tag title e il meta tag description. Essi infatti compaiono nello snippet dei risultati di ricerca, costituiscono la presentazione della pagina web ai navigatori, perciò è bene che siano scelti in modo tale da invogliare l’utente ad entrare nel tuo sito (aumentando così il click-through rate) e che non si ripresentino identici in più pagine del sito. Il tag title deve andare dritto al punto e riassumere nel minor numero possibile di parole l’argomento della pagina web. Le parole chiave del tag title devono essere poi ripetute nel tag h1. Il meta tag description deve invece essere una più lunga panoramica delle informazioni che l’utente potrà trovare sulla pagina. Potrebbe contenere, ad esempio, le parole chiave a loro volta contenute nei tag h2.

Parole chiave

La SEO agency si assicura inoltre che il testo sia sufficientemente ampio e contenga le parole chiave per le quali si vuole che il sito sia reperibile nei risultati di ricerca, magari evidenziate con il tag strong. Cerca di evitare, tuttavia, una concentrazione eccessiva di parole chiave la quale potrebbe essere considerata dai motori di ricerca alla stregua di uno spamming.

Struttura del sito

Un altro aspetto che una SEO agency generalmente deve prendere in considerazione è la struttura gerarchica del sito: essa deve essere organizzata in maniera ordinata e in base a criteri di usabilità, intuitiva per l’utente e non troppo complessa al fine di facilitare il compito dei bot che scansionano le pagine per conto dei motori di ricerca. Una pratica utile è garantire che le pagine siano ben collegate tra loro attraverso i link e dunque facilmente reperibili.

Infine, è importante assicurasi che il codice sia pulito, scritto correttamente e compatibile con il maggior numero possibile di dispositivi e browser.

SHARE :