Guit Online





Scoprire il viterbese e i paesi vicino Viterbo

Category : Servizi · by Mag 28th, 2017
Occasione viterbo: perché non perdersi le sue rovine.

Tuscia Viterbo: una cittadina bellissima

 

Viterbo deriva dal latino Vetus Urbs, ossia Città Vecchia, è un comune italiano popolato da 67.420 abitanti e situato nel Lazio settentrionale nei pressi delle prime pendici del Monte Palanzana (di appartenenza ai Monti Cimini).

Viterbo si trova al centro di una sontuosa campagna, a 35 Km dal Mar Tirreno e Tarquinia, a 30 Km dal Lago di Bolsena (che prende il nome dalla cittadina stessa) ed a 15 Km dal Lago di Vico.

Questa bellissima cittadina possiede il centro storico più ampio d’Europa, si trova a 350 metri sul livello del mare tra i Colli di San Lorenzo, San Francesco, dei Tignosi e di Pianoscarano, ed occupa un’area di 406,27 kmq e raggruppa diverse frazioni tra cui: Bagnaia, La Quercia, S.Martino al Cimino, Roccalvecce, Tobia, Grotte S.Stefano, Montecalvello e Monterazzano.

Ad ovest di Viterbo si estendono zone termali ed archeologiche come la sorgente del Bullicame e la necropoli di Castel d’Asso.

 

Viterbo tuscia: Cenni storici

 

Storicamente parlando Viterbo è conosciuta anche come la Città dei Papi, infatti, nel XIII secolo fu sede pontificia e per ben 24 anni il Palazzo Papale ospitò diversi Papi tra cui: Papa Alessandro IV nel 1257 e Papa Martino IV nel 1281.

Paesi del viterbese: quali visitare?Nel Medioevo, malgrado fosse solo un comune molto potente, ricevette la nomina come capitale della Cristianità prima che successivamente nel 1870 entrò a far parte del Regno d’Italia.

La città è celebre anche per il trasporto della Macchina di Santa Rosa, si tratta di una suggestiva manifestazione che ogni anno, la sera del 3 settembre, si svolge in onore della Santa patrona.

La costruzione illuminata è alta 30 metri, pesa 52 quintali e viene trasportata a spalla da ben 100 uomini per le vie di Viterbo.

Questo bellissimo comune italiano, nell’ambito dell’economia, è un ottimo mercato agricolo che produce olio, salumi, vini e distillerie, oltre alla lavorazione del marmo e del legno.

La città, inoltre, ospita la Riserva aurea italiana, la nota Università della Tuscia ed un importante Accademia d’Arte.

 

Viterbo città: Le origini

 

Per quanto riguarda le origini, Viterbo e dintorni erano sotto il dominio degli antichi Etruschi e Romani che si stabilirono la maggior parte nel Lazio, Umbria e Toscana.

Per un lungo periodo fu contesa tra Papato e Sacro Romano Impero.

Tra il 1100 e il 1300 Viterbo divenne una delle città più importanti d’Europa.

 

Viterbo – Attrazioni

 

Tra le principali attrazioni presenti nella bellissima città di Viterbo ci sono le architetture religiose tra cui:

 

– Il Duomo di San Lorenzo;

 

– Chiesa di Santa Maria Nuova;

 

– Chiesa di San Silvestro;

 

– Abbazia di San Martino al Cimino;

 

– Basilica della Madonna della Quercia;

 

– Palazzo comunale.

 

Architetture civili tra cui:

 

– Palazzo dei Papi;

 

– Città Medioevale;

 

– Villa Lante a Bagnaia;

 

– San Martino al Cimino;

 

– Gallerie sotterranee scavate nel tufo;

 

– Museo civico.

 

Anche le sorgenti termali della città di Viterbo, special modo i bagno di zolfo, attirano visitatori provenienti da tutto il mondo.

Il loro utilizzo è gratuito e si possono usufruire ogni anno, e si possono trovare sia all’aperto che in campagna.

Tra i bagno più celebri ci sono: Bulicame, Bagnaccio, Pozze di San Sisto e Terme dei Papi.

 

 

 

SHARE :