Guit Online





Antifurto wireless GSM Daitem: modelli e prezzi

Category : Sport · by Dic 21st, 2018

Proteggere, collegare ed automatizzare, da sempre i tre cardini della filosofia dell’azienda Daitem in materia di sicurezza e tutela degli ambienti interni ed esterni.

I sistemi di sicurezza Daitem sono incentrati su una centrale d’allarme, che si collega in modalità wireless alle varie periferiche installate nell’ambiente sorvegliato.

la comodità della tecnologia wireless applicata ai sistemi di sicurezza fa si che questi possano adattarsi agli ambienti interni così come a quelli esterni.

Protezione ambienti interni

La protezione degli interni è pregnante, il fulcro della nostra tranquillità. Appartamento o soluzione abitativa indipendente non fa alcuna differenza.

La protezione e sorveglianza degli accessi, delle aperture e degli spazi interni è assicurata da un sistema collaudato e funzionante anche in presenza di animali.

Protezione ambienti esterni

La protezione degli ambienti interni comincia sempre più spesso dall’esterno, specie per le villette o abitazioni autonome.

La sorveglianza del perimetro esterno, mediante l’installazione di sensori di movimento e di un allarme a sirena dai suoni e dai tempi di attivazione differenti, è in grado di scoraggiare i malintenzionati dal commettere un’effrazione.

Più in generale il concetto di sicurezza della nostra casa non riguarda soltanto eventuali tentativi di intrusione da parti di ladri o malintenzionati, ma consiste più genericamente in una sorveglianza e tutela globale dell’abitazione, anche a fronte di un semplice sbalzo di corrente capace di alterare il funzionamento di apparecchiature che in ogni abitazione sono sempre in funzione.

Nell’ampia gamma di prodotti e soluzioni di sorveglianza offerti dalla Daitem, merita particolare attenzione l’Antifurto Wireless GSM.

Allarme wireless GSM

Un sistema di sicurezza basato sul concetto di indipendenza, dalla rete elettrica e dall’allaccio telefonico.

Ad una batteria di lunga durata, con un’autonomia stimata in circa 5 anni, si affianca la tecnologia GSM, che esula dall’allaccio alla rete telefonica.

L’antifurto è così in grado di contattare i numeri pre-impostati, con preferenza ad un recapito principale.

È consigliato l’utilizzo di una sim in abbonamento, evitando i necessari innovi o ricariche delle prepagate.

Altro elemento pregnante dell’antifurto Daitem GSM è l’utilizzo del sistema wireless: l’unità centrale, vero e proprio webserve per la gestione integrata di voce, dati ed immagini, è collegata via onde radio a tutte le periferiche installate nell’ambiente sorvegliato.

Sensori di movimento, fotocamera ad infrarosso, sensori antintrusione: tutto è collegato alla centralina che immagazzina tutte le registrazioni.

E grazie alla tecnologia IP l’intero sistema è gestibile tramite il proprio pc, smartphone o tablet.

I modelli attualmente reperibili sul mercato sono svariati, e investono differenti fasce di prezzo.

Si parte dal modello base, il Daitem Lynx Sk900AT, dotato di centralina e di sensori di movimento, per una spesa complessiva che non supera i 600 euro.

Per la gestione di ambienti più ampi, il modello Daitem SH350AT, dotato di unità centrale e allarme a sirena è reperibile ad un prezzo che non oltrepassa i 700 euro.

Si passa poi a modelli più complessi e tecnologicamente più avanzati.

L’antifurto Daitem SH922AT è dotato di centrale per la gestione wireless e di una sirena d’allarme esterna con lampeggiante, al costo di circa 1000 euro.

La sua evoluzione è data dal modello SH924AT, la cui centrale è in grado di gestire 40 rivelatori.

In questo caso la spesa complessiva supera i 1000 euro, ma permette la gestione di moduli abitativi decisamente ampi, con possibilità di estensione anche agli spazi esterni immediatamente attigui.

Fonte: www.allarmesenzafili.it

SHARE :