Guit Online





Real Madrid-Barcellona: tutto pronto per El Clásico

Category : Sport · by Nov 20th, 2015

Tutto pronto per la gara simbolo del calcio spagnolo. Al Santiago Bernabéu di Madrid andrà in scena Real Madrid-Barcellona, il tutto con la tensione che si respira in questi giorni dopo gli attentati di Parigi. Gli occhi di tutto il mondo calcistico saranno puntati sulla partita per eccellenza, come dimostrano anche tutte le analisi degli addetti ai lavori e le quote delle scommesse sul calcio di questa web. Fondamentale non solo per il blasone ma anche per le sorti della classifica, che al momento, dopo 11 incontri, vede i catalani primi a quota 27 seguiti a ruota proprio dal Real, a meno 3.

Nove i successi per la squadra allenata da Luis Enrique, che al momento non conosce la parola “pareggio” e che ha perso con Celta Vigo e Siviglia. Non era partita bene questa stagione quando Messi si è infortunato il 26 settembre scorso, rimediando la rottura dei legamenti collaterali del ginocchio sinistro. Uno stop che pareva all’inizio più pungo e che invece ha visto il recupero dell’argentino, che contro i madrileni sarà in panchina. Il tecnico dei blaugrana non si è voluto sbilanciare in conferenza, affermando solo che Messi è del tutto recuperato. Il fuoriclasse argentino di sicuro manca, ma nel frattempo ci ha pensato la coppia Neymar-Suarez a tenere su la baracca con ben 20 gol all’attivo, 11 per il brasiliano, 9 per l’uruguaiano.messi-barcellona

E Cristiano Ronaldo, rimane a guardare? Apparentemente sì, perché lui di gol ne ha messi a segno 8, nonostante un avvio senza andare in rete. Il portoghese non ha mai nascosto la sua “allergia” all’esonero di Carletto Ancelotti, ma allo stesso tempo ha fatto capire che con Benitez non ci sono problemi di sorta, il tutto nonostante le voci, che diventano ogni giorno più insistenti, di un suo possibile passaggio al Paris Saint-Germain.

Noie interne o no, il dato di fatto vuole che i blancos abbiano una media gol al di sotto dello standard. Il Real inoltre ha una grossa gatta da pelare per via del caso Benzema, travolto dallo scandalo del ricatto a sfondo sessuale. L’attaccante francese era partito benissimo, per poi fermarsi prima per un infortunio, poi per le vicende giudiziarie.

Quello che andrà in scena sabato alle 18.15 sarà il “clasico” numero 231; l’ultimo al Bernabeu è stato vinto dai padroni di casa per 3-1, che rimontarono lo svantaggio iniziale siglato da Neymar. In casa Real rientrano Marcelo e Keylor Navas tra i pali; probabile anche il rientro di Carvajal, che prenderebbe il posto di Danilo, poco convincente nelle ultime prestazioni. Dubbi per Sergio Ramos, che ha un problema alla spalla ma che dovrebbe giocare comunque, mentre anche per James Rodriguez si parla di condizioni non ottimali, ma sarà titolare in avanti con Bale e Cristiano Ronaldo.

Per Enrique rientrano i 4 titolari con le nazionali, e cioè Mascherano, Neymar, Dani Alves e Bravo, che dovrebbero essere tutti utilizzati dal primo minuto. Ma di sicuro la buona notizia non riguarda solo il recupero di Messi ma anche quello di Rakitic, che se non fosse al 100% sarebbe sostituito da Sergi Roberto nel tridente di centrocampo formato anche dai soliti Iniesta e Busquets.

SHARE :