Guit Online





Consigli su allarme antifurto senza fili

Category : Tecnologia · by Mar 27th, 2019
quale allarme senza fili scegliere

Sempre più persone sono interessate a dotarsi di un sistema di allarme per la casa che possa garantire loro una certa sicurezza, sia per la propria famiglia che per i beni.

Oggi quindi la vendita di antifurti è in netta crescita, ma non è facile scegliere quello idoneo per le proprie esigenze.

Ad esempio tradizionalmente si distingue fra antifurti con filo ed allarmi senza filo; i primi, che ormai sono la minoranza, sono collegati da cavi lungo tutto il sistema di allarme, mentre i secondi, più moderni, sono collegati per mezzo di un sistema wireless che garantisce una maggiore comodità e semplicità, nonché effetto estetico.

 

Allarme senza fili: la sicurezza

 

Quando si sceglie un allarme senza fili è necessario tenere conto non solamente del prezzo del prodotto ma anche della sua qualità, delle sue funzionalità e delle opzioni.

Il numero di frequenze per esempio è una delle caratteristiche che fanno la differenza nel mondo degli allarmi wireless.

I sistemi migliori di allarme senza fili funzionano a tre frequenze comunicando con l’unità centrale.

Non solo: nella scelta dell’allarme senza fili è necessario tenere conto anche della dotazione del sistema anti-jamming che è indispensabile per evitare sabotaggi.

L’allarme senza fili se viene compromesso da interferenze che colpiscono due frequenze su tre lancia un allarme, supponendo che si tratti di una interferenza artificiale e non naturale, in modo da allarmare così il proprietario.

Sempre in ottica di protezione dell’allarme wireless, quest’ultimo dovrebbe essere dotato di un sistema di protezione esterno alla casa che impedisca ad un malintenzionato di rimuovere l’allarme senza fili e di comprometterlo.

 

Scelta dell’allarme senza fili: la gestione

 

L’aspetto gestionale è di primaria importanza per valutare quale sia il modello migliore da scegliere.

Se l’interfaccia dell’allarme è semplice ed intuitiva, la si può gestire al meglio con facilità ed il suo utilizzo diventa più semplice per ogni membro della famiglia.

Considerate nella scelta la possibilità di acquistare un allarme senza fili che abbia anche un’app da usare per mezzo di pc o smartphone o tablet per comunicare in ogni momento con il proprio sistema di allarme wireless domestico.

 

Sistema di comunicazione dell’allarme senza fili

 

dove comprare antifurto casaDato che non esiste un modello unico di allarme wireless è bene tenere da conto anche i sistemi di comunicazione per evitare problemi.

Ad esempio un allarme senza fili di buone prestazioni comunica tramite connessione WiFi o cavo Ethernet, e il proprietario in genere ha a disposizione un’app che può scaricare anche sul proprio smartphone per poter gestire l’allarme nel migliore dei modi.

Attraverso il medesimo sistema, l’allarme senza fili è in grado di comunicare al proprietario ogni tipo di problemi per mezzo di notifiche push (in genere un SMS).

 

L’autonomia dell’allarme senza fili

 

Infine, è necessario tenere in considerazione anche la questione dell’autonomia dell’allarme senza fili.

Gli antifurti migliori hanno un’autonomia molto prolungata nel tempo, fino a due anni. Se si sceglie un modello di qualità, non si rischia che alcune parti (sensori, videocamere ecc.) siano compromesse con il passare del tempo

SHARE :